Tagliatelle al caffè con ragù bianco

Primo piatto intrigante

Tagliatelle al caffè con ragù bianco. Una ricetta particolare adatta agli amanti del caffè. Intrigante e appetitosa, questo piatto ti farà provare il sapore intenso del caffè in una nuova versione. Provala e non te ne pentirai.

Ingredienti

tagliatelle-al-caffè-con-ragù-bianco-nannini-dolci-e-caffè

Per le tagliatelle

- 100 g farina 00

- 100 g farina di semola rimacinata

- 35 ml di caffè (circa 1 tazzina di caffè)

- 5 g caffè in polvere   

- 1 uovo

- 35 ml Acqua

Per il ragù

- 250 g carne macinata

- 1/2 bicchiere vino bianco

- q.b.sale e pepe

- 2 cucchiai Olio extravergine d’oliva

- 25 g Uvetta

- Mezza Carota

- Mezza Cipolla

- Mezza Costa di sedano

- 1 pizzico Noce moscata

- q.b. Pinoli

Procedimento

Come prima cosa prepara un caffè e lascialo da parte a raffreddare. Pulisci il tuo piano di lavoro e su di esso setaccia le due farine. Prendi poi il caffè in polvere e uniscilo mescolando bene.

In mezzo alle polveri crea una rientranza, la cosiddetta fontana, e aggiungi l’uovo. Mescola con una forchetta, aggiungi lentamente il caffè preparato precedentemente e i 35 ml di acqua. 

Nel passaggio successivo per preparare le tagliatelle al caffè con ragù bianco devi lavorare l’impasto con le mani fino ad ottenere un panetto liscio, omogeneo e compatto. È possibile che sia necessaria un po’ più acqua nel caso in cui il composto risulti troppo secco. Una volta ottenuto ciò, coprilo con la pellicola e lascialo riposare per una mezz’ora.

Nel mentre infarina il tuo piano di lavoro e passati i 30 minuti stendi il panetto con il mattarello fino ad ottenere una sfoglia alta 3 millimetri circa. Infarina bene la sfoglia, arrotolala e taglia tante striscioline. Appena tagliate aprile e appoggiale sul piano di lavoro infarinato. Lasciale poi asciugare per un po’ di tempo. Vi consigliamo di non farle eccessivamente fini, altrimenti c’è il rischio che non reggano la cottura.

Se hai la macchina per la pasta puoi ottenere le strisce posizionando il rullo sulla tacca numero 6. Infarina bene la sfoglia e poi ricava le tagliatelle con l’attrezzo adatto.

nannini-dolci-e-caffè-tagliatelle-al-caffè-con-ragù-bianco

Ora invece occupati del ragù e ammolla l’uvetta in acqua tiepida. Lava e pulisci accuratamente le verdure e tritale finemente aiutandoti con un mixer. In una pentola versa l’olio extra vergine e fai soffriggere le verdure tritate. Aggiungi poi la carne macinata e lascia rosolare. Mescola spesso con una forchetta in modo da sgranare la carne e sfuma poi con il vino bianco.

Continua a cuocere così da far evaporare l’alcool. Aggiungi poi sale e pepe a tuo piacimento, un pizzico di noce moscata e l’uvetta ben strizzata. Continua a mescolare ma questa volta fai cuocere a fiamma bassa. Se necessario aggiungi un po’ di brodo o acqua calda. Dopo 30 minuti circa il tuo ragù sarà cotto al punto giusto.

A questo punto sei quasi pronto per gustare le tagliatelle al caffè con ragù bianco. Porta a bollore dell’acqua salata (una quantità abbondante) dove andrai a lessare le tagliatelle. Nel mentre prendi i pinoli e tostali in una padella antiaderente.

Scola quindi la pasta e mettila di nuovo nella pentola. Aggiunti metà del sugo preparato e mescola bene a fiamma spenta, altrimenti rischi di sciuparla e farla stracotta. 

Sei pronto per impiattare! Usa il condimento rimasto per condire ulteriormente ogni piatto. Infine aggiungi i pinoli tostati e servi il piatto. 

Et voilà! Il piatto è pronto per essere gustato. Provalo con amici e parenti e lasciali tutti a bocca aperta.

Per un tocco toscano

Per dare un tocco alternativo alle tue tagliatelle al caffè con ragù bianco, usa il vinsanto al posto del vino bianco, una variante per richiamare la tradizione toscana.