La storia della città di Siena attraverso i monumenti

Tra i palazzi di Siena

Nannini Dolci e Caffè - Siena Panorama

Siena è una città ricca di storia, la quale è tramandata anche grazie ai vari monumenti, soprattutto palazzi e chiese, che adornano la città toscana.

La città è divisa in diciassette rioni all’interno delle mura, ed ognuno di questi è ricco di edifici che rievocano la lunga storia di Siena.

Molti di questi palazzi furono costruiti per volere di ricche famiglie che abitavano a Siena e ad oggi alcuni di essi sono sede di musei o di sedi istituzionali, ma sono tutti visitabili.

Nove monumenti di Siena da non perdere

Tra i vari monumenti che è possibile visitare nella città di Siena, questi nove ripercorrono la storia di famiglie influenti che hanno vissuto nella città, storie legate alla religione e a santi come Santa Caterina da Siena e storie di pellegrinaggio.

  • Fortezza medicea

La Fortezza medicea fu costruita nel 1561 su ordine di Cosimo I de’ Medici nel cuore di Siena, dove prima si ergeva una una vecchia fortezza spagnola. Lo scopo di questa sontuosa struttura era quello di impedire che i cittadini di Siena si ribellassero al controllo fiorentino sulla città.

Questa fortezza, che si erge nella parte più alta della città, è circondata da giardini, tra cui i giardini della Lizza. Oggi la Fortezza medicea è un parco pubblico da cui si possono ammirare paesaggi su Siena e sulle colline che la circondano.

  • Palazzo Piccolomini

Palazzo Piccolomini fu costruito nel XV secolo, voluto dal Papa Pio II. L’edificio mostra una tipica architettura rinascimentale che si sviluppa su tre piani, richiamando anche i palazzi fiorentini di quel periodo.

Alcune sale del Palazzo Piccolomini sono ornate da affreschi neorinascimentale che risalgono al periodo in cui il palazzo era la sede della Banca d’Italia.

  • Palazzo Salimbeni

Palazzo Salimbeni si trova nell’omonima piazza ed è un edificio in stile neogotico sviluppato su tre piani. Nella piazza dove si erge Palazzo Salimbeni si trova la statua di Sallustio Bandini, un economista, che rimanda al fatto che il palazzo è la sede dell’antica banca de Monti dei Paschi di Siena.

All’interno di Palazzo Salimbeni si trova anche una collezione di opere d’arte realizzate da artisti senesi e legati alla città di Siena.

  • Palazzo Buonsignori

Palazzo Buonsignori è sede della Pinacoteca Nazionale, dove sono conservate varie opere d’arte di artisti senesi e toscani. Il palazzo fu costruito nel 1440 in uno stile tardogotico. Tra gli artisti esposti nella Pinacoteca Nazionale si possono trovare: Simone Martini, Matteo di Giovanni, Sano di Pietro e Ambrogio Lorenzetti.

  • Basilica di San Domenico

Siena - Nannini Dolci e Caffè

La costruzione di questa chiesa iniziò nel 1226 a opera dei domenicani.

Santa Caterina da Siena trascorse gran parte della sua vita tra le mura di questa Basilica, infatti i codici cateriniani sono conservati nella Basilica insieme a varie reliquie.

La Basilica di San Domenico andò in contro a dei danni durante il terremoto del 1798 e fu restaurata, per poi essere abbandonata a se stessa per un lungo periodo. 

Ci fu rimessa mano nel 1940 con una restaurazione che finì nel 1962. Ad oggi la Basilica di San Domenico è un importante centro per i pellegrini.

  • Ospedale di Santa Maria Della Scala

L’Ospedale di Santa Maria Della Scala si trova davanti al Duomo di Siena ed è stato uno dei primi ospedali che non solo si occupava di curare i malati, ma che fungeva anche da rifugio per i pellegrini e i poveri.

L’Ospedale di Santa Maria Della Scala è adesso un museo dove una serie di affreschi ripercorre la storia dell’edificio, oltre ad ospitare varie opere di artisti senesi.

  • Palazzo Tolomei

La prima volta che Palazzo Tolomei fu costruito per la ricca famiglia di banchieri fu nel 1209. Fu distrutto quasi sessant’anni dopo durante una disputa dai ghibellini, visto che la famiglia Tolomei era di parte guelfa.

Il palazzo fu ricostruito nel 1270, dopo che la famiglia Tolomei fece il suo ritorno a Siena. Ad oggi, Palazzo Tolomei è uno dei palazzi più nobili ed eleganti della città toscana.

  • Basilica di San Francesco

La Basilica di San Francesco è collocata nell’omonima piazza ed è tra le tre chiese più importanti di Siena. La Basilica fu costruita nel XIII secolo in stile romantico e di seguito fu ampliata.

All’interno della Basilica di San Francesco è conservata la pisside con le Sacre Pentecoste, su cui esiste la storia di un miracolo. 

  • Basilica in Santa Maria dei Servi

La Basilica in Santa Maria dei Servi si trova sul colle Valdimontone. All’interno della Basilica si trovano opere sia artistiche e sia di valore spirituale che sono principalmente dedicate a Maria. 

Tra queste opere si possono ammirare: La Madonna del Bordone di Coppo di Marcovaldo, L’incoronazione della Vergine di Bernardo Fungai e La Madonna della Misericordia di Giovanni di Paolo.

 

Dopo aver visitato questi bellissimi nove monumenti, possiamo dire di conoscere meglio la gloriosa storia di una città come Siena.

Avere la possibilità di visitare questi palazzi e conoscerne la storia dà modo di esplorare la città di Siena in modo diverso e più completo.

Per assaporare maggiormente la storia di Siena accompagna la tua lettura delle pillole su Siena con uno dei nostri caffè, sgranocchiando magari anche uno dei nostri biscotti di frolla finissima.